Passa al contenuto

Esecuzione di un Ripristino sistema HP (Windows 8)

  • StampaStampa
Il presente documento riguarda i computer HP e Compaq con sistema operativo Windows 8.
Questo documento contiene informazioni sulle procedure di ripristino della configurazione originale del software del computer ed è suddiviso in sezioni, in base ai diversi modi di eseguire un ripristino del sistema.
NOTA:Le fasi in Windows 8 per ripristinare il computer desktop nel suo stato originale sono diverse dalle fasi per ripristinare il notebook al suo stato originale. Verificare di seguire le fasi corrette per il proprio tipo di computer.
Eseguire il backup di tutti i file personali e leggere tutte le informazioni riportate prima di eseguire un ripristino del sistema.
ATTENZIONE Se il computer era originariamente dotato di Windows Vista o di Windows 7 ed è stato aggiornato a Windows 8, il processo di ripristino reinstallerà il sistema operativo originale. Sarà necessario effettuare (nuovamente) l’aggiornamento a Windows 8 dopo che il ripristino del sistema è stato completato. Se il computer era stato fornito originariamente con Windows Vista ed era stato aggiornato a Windows 8, consultare la sezione Esecuzione di un Ripristino sistema HP (Windows Vista) .Se il computer era stato fornito originariamente con Windows 7 ed era stato aggiornato a Windows 8, consultare la sezione Esecuzione di un Ripristino sistema HP (Windows 7) .
Il processo di ripristino completo può durare da 4 a 6 ore o più. Per ottenere risultati migliori, è necessario che il computer non sia collegato a Internet. Il computer si riavvia diverse volte durante il processo. Non spegnere il computer, né interrompere il processo di ripristino fino alla visualizzazione della schermata di accesso di Windows.
NOTA:Sono presenti due versioni del software di ripristino del sistema. Selezionare la versione adatta al proprio computer in base al tipo di computer (desktop o notebook) e in base alla data di produzione dello stesso. Se non si è sicuri della data di produzione del computer in uso, è possibile selezionare la versione in base al colore dello sfondo della finestra di ripristino del sistema:
  • Per i computer prodotti fino al 2013, il colore di sfondo della finestra di ripristino del sistema è nero.
  • Per i computer dal 2014 in poi, il colore di sfondo della finestra di ripristino del sistema è bianco.
NOTA: Se non si utilizza la versione più recente di Windows 8, alcuni elementi grafici e informazioni in questo documento potrebbero variare. È possibile scaricare la versione più recente da Microsoft Store.

Tipi di Ripristino del sistema (Windows 8)

Il computer in uso potrebbe disporre di tre o due tipi di ripristino del sistema disponibili. Utilizzare il tipo di ripristino del sistema in grado di risolvere il problema, senza ulteriori modifiche.
  • Ripristino di sistema: Questa opzione riformatta l’unità di sistema (in genere C:), reinstalla il sistema operativo originale e tutti i driver hardware e software originali.
    AVVERTENZA:Se le dimensioni della partizione del sistema operativo (in genere C:) sono state ridotte al di sotto del requisito minimo relativo alle dimensioni, le altre partizioni create dall’utente saranno rimosse e i dati archiviati saranno distrutti.
  • Ripristino delle impostazioni predefinite: Il ripristino delle impostazioni predefinite rimuove tutte le partizioni, riformatta completamente l’unità disco rigido, reinstalla il sistema operativo oltre a tutti i driver hardware e software originali. Inoltre, questa opzione consente di ricreare la partizione di ripristino richiesta (in genere D:) e la partizione UEFI (in genere E:), quindi reinstalla il software richiesto.
    L’opzione Ripristino delle impostazioni predefinite riporta tutto il software del computer alla condizione in cui si trovava al momento dell’acquisto. Tutte le modifiche o le aggiunte effettuate dall’utente vengono rimosse.
  • Recupero immagine minimizzata: Disponibile su molti notebook HP, l’opzione Recupero immagine minimizzata rimuove tutte le partizioni, riformatta completamente l’unità disco rigido, reinstalla il sistema operativo e i driver hardware originali e reinstalla software HP fondamentali (ad esempio, HP Support Assistant e HP Recovery Manager). Il Recupero immagine minimizzata non reinstalla le applicazioni di prova e i giochi.
Se si desidera ripristinare il computer a uno stato precedente, utilizzare il ripristino del sistema per:
  • Riformattare l’unità di sistema
  • Reinstallare il sistema operativo originale
  • Reinstallare i driver hardware e software originali
Istruzioni per l’esecuzione del ripristino su notebook HP con Windows 8, mediante una delle seguenti procedure:
  • Ripristino quando Windows 8 si avvia correttamente.
  • Ripristino quando Windows 8 non si avvia correttamente.
  • Ripristino tramite dispositivi di ripristino, quali dischi o unità flash USB.
Eseguire il backup di tutti i file personali e leggere tutte le informazioni riportate prima di eseguire un ripristino del sistema.
Se Windows 8 si avvia correttamente, procedere come segue per avviare un ripristino del sistema dalla schermata Start di Windows 8.
  1. Spegnere il computer.
  2. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  3. Accendere il computer.
  4. Dalla schermata Start, digitare gestione ripristino per aprire la barra Ricerca, quindi selezionare HP Recovery Manager dai risultati della ricerca.
    Se viene richiesta una password dell’amministratore o una conferma, inserire la password o confermare. Se appare una finestra Controllo dell’account utente che chiede se si desidera consentire al programma di apportare modifiche al computer, fare clic su .
  5. Nella sezione Guida in linea , fare clic su Ambiente ripristino HP .
    Figura 1: Schermata principale Gestione ripristino
    Immagine: Schermata principale Gestione ripristino
  6. Gestione ripristino chiede se si vuole procedere al riavvio ed accedere all’ambiente di ripristino. Fare clic su OK .
    Il computer viene riavviato. Se la partizione di ripristino presente sull’unità disco rigido funziona correttamente, viene visualizzata la schermata Gestione ripristino.
    Figura 2: Conferma ripristino di sistema
    Immagine: Conferma ripristino di sistema
  7. Nella sezione Guida in linea , fare clic su Recupero immagine minimizzata .
    Figura 3: Schermata principale di HP Recovery Manager
    Immagine della schermata principale di Gestione ripristino con Recupero immagine minimizzata
  8. Quando il Gestione ripristino richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
    • Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristina senza eseguire backup dei file , quindi fare clic su Avanti . Andare alla fase successiva.
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 4: Esegui prima backup dei file
        Immagine: Esegui prima backup dei file
      2. Selezionare il metodo che si intende utilizzare per scegliere i file da sottoporre a backup:
        • Se si desidera identificare le categorie di file da sottoporre a backup, fare clic su Auto Selezione . Questa opzione consente di selezionare il tipo di file da sottoporre a backup invece di selezionare i singoli file. Ad esempio è possibile selezionare di procedere al backup di tutti i file immagine, di tutti i file documento e di tutti i file video.
        • Se si desidera selezionare i singoli file da sottoporre a backup, fare clic su Selezione Utente , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 5: Auto Selezione
        Immagine: Auto Selezione
      3. A seconda della procedura selezionata, seguire una delle fasi riportate in basso:
      4. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 9: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
        Immagine: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
      5. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità flash USB. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
        Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 10: Stato del backup
        Immagine: Stato del backup
      6. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Fine .
        Figura 11: Backup completo
        Immagine: Backup completo
  9. Viene visualizzata la schermata iniziale di HP Recovery Manager. Leggere le informazioni a video, poi scollegare i dispositivi e cavi collegati, ad esempio Unità personali, unità USB, stampanti e fax.
  10. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  11. Per proseguire, fare clic su Avanti .
    Figura 12: Schermata di benvenuto di HP Recovery Manager
    Immagine della schermata di benvenuto di HP Recovery Manager
    HP Recovery Manager prepara il computer al ripristino.
    NOTA:L’aggiornamento può durare da 30 a 45 minuti. Non interrompere HP Recovery Manager nel corso della procedura di recupero.
    Figura 13: Preparazione ripristino
    Immagine: Preparazione ripristino
  12. Quando la preparazione per il ripristino è completa, fare clic su Continua per procedere alla fase di installazione della procedura di ripristino.
    Il computer si riavvia diverse volte durante il processo. Questo comportamento è normale. Non chiudere, spegnere o scollegare il computer nel corso del Ripristino HP.
    Figura 14: Preparazione ripristino completa
    Immagine di Preparazione ripristino completa
  13. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale.
  14. Al termine del ripristino del sistema, fare clic su Fine per riavviare il computer. Eseguire le operazioni d’installazione visualizzate e attendere fino al completamento dell’installazione da parte del computer.
    Figura 15: Ripristino completo
    Immagine: Il ripristino è completo
  15. Una volta terminata la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  16. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  17. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Se Windows 8 non si apre correttamente, eseguire la seguente procedura per ripristinare il computer:
NOTA:Se la partizione di ripristino sull’unità disco rigido non funziona correttamente, questo metodo non funziona e viene visualizzato un messaggio di errore. Se un messaggio di errore indica che non è possibile eseguire il ripristino del sistema dalla schermata di avvio, è necessario disporre di una serie di dischi di ripristino o di un’unità UBS flash per eseguire il ripristino del sistema. Seguire le istruzioni elencate in una delle successive sezioni a seconda del disco di recupero disponibile: Ripristino dai dischi di ripristino (Windows 8) o ripristino da un’unità flash USB (Windows 8) .
  1. Spegnere il computer.
  2. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  3. Accendere il computer e premere ripetutamente il tasto F11 , circa una volta al secondo, finché non viene visualizzata la schermata Scegli il layout di tastiera , quindi attenersi alle istruzioni seguenti:
    1. Fare clic per selezionare il layout della tastiera.
    2. Il computer viene riavviato. Se la partizione di ripristino presente sull’unità disco rigido funziona correttamente, viene visualizzata la finestra Scegli un’opzione . Fare clic su Risoluzione problemi .
      Figura 16: Scegliere una schermata di opzione
      Immagine della schermata Scegli un’opzione con l’opzione Risoluzione dei problemi selezionata
    3. Nella schermata Risoluzione dei problemi fare clic su Gestione ripristino .
      Figura 17: Schermata Risoluzione problemi
      Immagine della schermata Risoluzione dei problemi con Gestione ripristino selezionato
    4. Sulla schermata di selezione del sistema operativo, selezionare il sistema operativo in uso.
      Viene aperto Gestione ripristino.
      Figura 18: Schermata di selezione SO
      Immagine: Schermata di selezione SO con Windows 8 selezionato
  4. Nella sezione Guida in linea , fare clic su Recupero immagine minimizzata .
    Figura 19: Recupero immagine minimizzata
    Immagine: Recupero immagine minimizzata
  5. Quando il Gestione ripristino richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
      Figura 20: Opzioni di backup
      Immagine: Opzione Esegui prima backup dei file (consigliata) selezionata
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
      2. Selezionare il metodo che si intende utilizzare per scegliere i file da sottoporre a backup:
        • Se si desidera identificare le categorie di file da sottoporre a backup, fare clic su Auto Selezione . Questa opzione consente di selezionare il tipo di file da sottoporre a backup invece di selezionare i singoli file. Ad esempio è possibile selezionare di procedere al backup di tutti i file immagine, di tutti i file documento e di tutti i file video.
        • Se si desidera selezionare i singoli file da sottoporre a backup, fare clic su Selezione Utente , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 21: Auto Selezione
        Immagine: Auto Selezione
      3. A seconda della procedura selezionata, seguire una delle fasi riportate in basso:
      4. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 25: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
        Immagine: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
      5. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità flash USB. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
      6. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 26: Stato del backup
        Immagine: Stato del backup
      7. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Fine .
        Figura 27: Backup completo
        Immagine: Backup completo
    • Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristina senza eseguire backup dei file , quindi fare clic su Avanti . Andare alla fase successiva.
  6. Viene visualizzata la schermata iniziale di HP Recovery Manager. Leggere le informazioni a video, poi scollegare i dispositivi e cavi collegati, ad esempio Unità personali, unità USB, stampanti e fax.
  7. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  8. Per proseguire, fare clic su Avanti .
    Figura 28: Schermata di benvenuto di HP Recovery Manager
    Immagine della schermata di benvenuto di HP Recovery Manager
    HP Recovery Manager prepara il computer al ripristino.
    NOTA:L’aggiornamento può durare da 30 a 45 minuti. Non interrompere HP Recovery Manager nel corso della procedura di recupero.
    Figura 29: Preparazione ripristino
    Immagine: Preparazione ripristino
  9. Quando la preparazione per il ripristino è completa, fare clic su Continua per procedere alla fase di installazione della procedura di ripristino.
    Il computer si riavvia diverse volte durante il processo. Questo comportamento è normale. Non chiudere, spegnere o scollegare il computer nel corso del Ripristino HP.
    Figura 30: Preparazione ripristino completa
    Immagine di Preparazione ripristino completa
  10. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale.
  11. Al termine del ripristino del sistema, fare clic su Fine per riavviare il computer. Eseguire le operazioni d’installazione visualizzate e attendere fino al completamento dell’installazione da parte del computer.
    Figura 31: Ripristino completo
    Immagine di Il ripristino è completo
  12. Una volta terminata la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  13. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  14. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Per eseguire il ripristino utilizzando una serie di dischi di ripristino (CD o DVD), procedere come segue. Questi dischi possono essere dischi di ripristino ricevuti dal supporto HP oppure dischi creati dall’utente.
NOTA:HP non fornisce dischi di ripristino con i computer poiché il software di ripristino è integrato nel disco rigido. È possibile richiedere i dischi di ripristino dal supporto HP oppure è possibile utilizzare il software Gestione ripristino per creare autonomamente una serie di dischi di ripristino. HP consiglia di creare una serie di dischi di ripristino quando si riceve il computer e di conservarli in un luogo sicuro. I dischi di ripristino inviati da HP Support possono impiegare fino a 4-6 ore per completare il ripristino del sistema, ma i dischi di ripristino creati dall’utente spesso impiegano meno tempo. Per ulteriori informazioni sulla creazione di una serie di dischi di ripristino, consultare il documento Creazione dei dischi di ripristino o salvataggio di un’immagine di ripristino su un’unità flash USB (Windows 8) .
  1. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  2. Inserire il primo CD di ripristino e spegnere il computer.
  3. Una volta spento il computer, premere e tenere premuto il pulsante di alimentazione per accenderlo.
  4. Premere immediatamente e ripetutamente il tasto Escape , circa una volta al secondo, fino all’apertura del menu di avvio.
    Figura 32: Menu di avvio
    Immagine del Menu di avvio
  5. Premere F9 per aprire il Menu Opzioni Riavvio dispositivo.
  6. Utilizzare il tasto freccia su o giù per selezionare l’unità CD/DVD, quindi premere Invio .
    Figura 33: Menu Opzioni riavvio
    Immagine del menu Opzioni riavvio
    NOTA: È possibile che, dall’elenco dei dispositivi di avvio, sia disponibile più di una selezione unità CD/DVD. In tal caso, selezionarne una dall’elenco e verificare l’effettivo avvio di Ripristino HP. Se il ripristino non viene avviato o viene visualizzato un errore relativo al disco non di sistema, riavviare il computer premendo il pulsante di alimentazione, quindi ripetere la procedura per selezionare un’altra unità CD/DVD. All’avvio del ripristino, continuare con la procedura per completare il ripristino.
    NOTA:Se non è possibile selezionare l’unità disco dal Menu di avvio, disabilitare Avvio sicuro e abilitare Modalità legacy nel BIOS. Per istruzioni dettagliate, consultare la sezione Disabilitare Avvio protetto su un notebook (Windows 8) del presente documento.
  7. È possibile che venga visualizzata una finestra che richiede di scegliere se eseguire Gestione ripristino dall’unità disco rigido o dal disco inserito. Se viene visualizzata questa finestra, selezionare Esegui programma da disco e fare clic su Avanti .
    Viene aperto HP Recovery Manager.
    Figura 34: Selezionare Esegui programma da supporto
    Immagine di Esegui programma da supporto selezionato
  8. Nella sezione Guida in linea , fare clic su Recupero immagine minimizzata .
    Figura 35: Schermata principale di HP Recovery Manager
    Immagine della schermata principale di Gestione ripristino con Recupero immagine minimizzata
  9. Quando il Gestione ripristino richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
    • Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristina senza eseguire backup dei file , quindi fare clic su Avanti . Andare alla fase successiva.
    • Figura 36: Esegui prima backup dei file
      Immagine: Esegui prima backup dei file
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
      2. Selezionare il metodo che si intende utilizzare per scegliere i file da sottoporre a backup:
        • Se si desidera identificare le categorie di file da sottoporre a backup, fare clic su Auto Selezione . Questa opzione consente di selezionare il tipo di file da sottoporre a backup invece di selezionare i singoli file. Ad esempio è possibile selezionare di procedere al backup di tutti i file immagine, di tutti i file documento e di tutti i file video.
        • Se si desidera selezionare i singoli file da sottoporre a backup, fare clic su Selezione Utente , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 37: Auto Selezione
        Immagine: Auto Selezione
      3. A seconda della procedura selezionata, seguire una delle fasi riportate in basso:
      4. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 41: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
        Immagine: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
      5. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità flash USB. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
      6. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 42: Stato del backup
        Immagine: Stato del backup
      7. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        Figura 43: Backup completo
        Immagine: Backup completo
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 44: Esegui prima backup dei file
        Immagine: Esegui prima backup dei file
      2. Selezionare Crea supporti di ripristino utilizzando DVD vuoti .
        Figura 45: Schermata iniziale Creazione di supporti di ripristino
        Immagine: Schermata iniziale Creazione di supporti di ripristino
      3. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer.
        Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità flash USB.
        Figura 46: Dove si desidera creare i dischi di recupero
        Immagine: Dove si desidera creare i dischi di recupero
      4. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
      5. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 47: Stato del backup
        Immagine: Stato del backup
      6. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        Figura 48: Gestione ripristino ha creato correttamente i dischi di recupero
        Immagine: Gestione ripristino ha creato correttamente i dischi di recupero
  10. HP Recovery Manager prepara il computer al ripristino.
    NOTA:L’aggiornamento può durare da 30 a 45 minuti. Non interrompere HP Recovery Manager nel corso della procedura di recupero.
    Figura 49: Preparazione ripristino
    Immagine: Preparazione ripristino
  11. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale. Quando richiesto, inserire un disco di ripristino nell’unità CD/DVD.
    Figura 50: Inserire il successivo disco di ripristino
    Immagine di Inserire il successivo disco di ripristino
  12. Quando la preparazione per il ripristino è completa, fare clic su Continua per procedere alla fase di installazione della procedura di ripristino.
    Il computer si riavvia diverse volte durante il processo. Questo comportamento è normale. Non chiudere, spegnere o scollegare il computer nel corso del Ripristino HP.
    Figura 51: Preparazione ripristino completa
    Immagine di Preparazione ripristino completa
  13. Una volta terminata la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  14. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  15. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Attenersi alla seguente procedura per ripristinare il computer utilizzando un’unità flash USB.
NOTA:La procedura di recupero del computer utilizzando un’unità USB flash è molto simile alla procedura per recuperare il computer dai dischi di recupero. È possibile utilizzare le istruzioni nella sezione Ripristino da dischi di ripristino (Windows 8) per chiarire meglio la procedure di recupero del computer utilizzando un’unità USB flash.
NOTA:Per ulteriori informazioni sul salvataggio di un’immagine di ripristino su un’unità flash USB, consultare il documento del Supporto HP Creazione dei dischi di ripristino o salvataggio di un’immagine di ripristino su un’unità flash USB (Windows 8) per i notebook prodotti fino al 2013 (sfondo nero) oppure consultare la sezione Crea dischi di recupero su un’unità flash USB per i notebook 2014 e successivi (sfondo bianco).
  1. Spegnere il computer tenendo premuto il pulsante di accensione.
  2. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse, l’unità flash di ripristino USB o il cavo di alimentazione .
  3. Inserire un’unità flash USB nella porta USB, quindi accendere il computer.
  4. Premere immediatamente e ripetutamente il tasto Escape , circa una volta al secondo, fino all’apertura del menu di avvio.
    Figura 52: Menu di avvio
    Immagine di Menu di avvio
  5. Premere F9 per aprire il Menu Opzioni Riavvio dispositivo.
  6. Utilizzare il tasto freccia su o giù per selezionare l’unità flash USB, quindi premere Invio .
    NOTA:Se non è possibile selezionare l’unità USB flash dal Menu di avvio, disabilitare Avvio sicuro e abilitare Modalità legacy nel BIOS. Per istruzioni dettagliate, consultare la sezione Disabilitare Avvio protetto su un notebook (Windows 8) del presente documento.
  7. È possibile che venga visualizzata una finestra che richiede di scegliere se eseguire Gestione ripristino dall’unità disco rigido o dall’unità USB inserita. Se viene visualizzata questa finestra, selezionare Esegui programma da disco e fare clic su Avanti .
    Figura 53: Selezionare Esegui programma da supporto
    Immagine di Esegui programma da supporto selezionato
  8. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per procedere al backup dei dati ed al ripristino del computer.
  9. Una volta terminato il ripristino e la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  10. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  11. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Se ancora non si è effettuata questa operazione, procedere come segue per creare dischi di recupero con un’unità flash USB.
NOTA:L’unità flash USB deve poter contenere 9,64 GB (massimo 32 GB) di dati.
  1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
  2. Selezionare il metodo che si intende utilizzare per scegliere i file da sottoporre a backup:
    • Se si desidera identificare le categorie di file da sottoporre a backup, fare clic su Auto Selezione . Questa opzione consente di selezionare il tipo di file da sottoporre a backup invece di selezionare i singoli file. Ad esempio è possibile selezionare di procedere al backup di tutti i file immagine, di tutti i file documento e di tutti i file video.
    • Se si desidera selezionare i singoli file da sottoporre a backup, fare clic su Selezione Utente , quindi fare clic su Avanti .
    Figura 54: Auto Selezione
    Immagine: Auto Selezione
  3. A seconda della procedura selezionata, seguire una delle fasi riportate in basso:
  4. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
    Figura 58: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
    Immagine di Scegliere il luogo in cui registrare il backup
  5. Il computer chiede l’inserimento di un’unità flash USB. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
    Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
  6. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Fine .
    Figura 59: Backup completo
    Immagine di Backup completo

Disabilitazione di Avvio protetto su un notebook (Windows 8)

In alcuni casi, potrebbe essere necessario disabilitare Avvio protetto nel BIOS per avviare il computer tramite i dischi di ripristino. Seguire la procedura riportata in basso per disabilitare l’Avvio protetto nel BIOS.
  1. Utilizzare uno dei seguenti metodi per aprire Utilità di configurazione del computer.
    • Accendere il computer e premere immediatamente il tasto F10 , circa una volta al secondo, fino all’apertura di Utilità di configurazione del computer.
    • Accendere il computer e premere immediatamente il tasto Esc , circa una volta al secondo, fino all’apertura del Menu di avvio. Premere F10 .
    Per accedere ai menu, scegliere le schermate di menu premendo i tasti freccia sinistra o destra. Utilizzare i tasti freccia su o giù per spostarsi nell’elenco degli elementi della schermata di menu. Premere il tasto Invio per selezionare una voce e aprire un sottomenu. Quindi, utilizzare i tasti freccia sinistra o destra per modificare le impostazioni. Premere il tasto F10 per salvare le modifiche e uscire da un sottomenu o premere il tasto Esc per uscire da un sottomenu senza salvare le modifiche.
  2. Utilizzare il tasto freccia destra per scegliere il menu Configurazione di sistema , il tasto freccia giù per selezionare Opzioni di avvio , quindi premere Invio .
    Figura 60: Menu Configurazione di sistema
    Immagine del menu Configurazione di sistema
    Figura 61: Menu Opzioni di avvio
    Immagine di Opzioni di avvio
  3. Utilizzare il tasto freccia giù per selezionare Avvio protetto , premere il tasto Invio , quindi utilizzare il tasto freccia giù per modificare l’impostazione su Disabilita .
  4. Fare clic su F10 per accettare le modifiche e uscire.
  5. L’utilità di configurazione del computer viene chiusa e il computer riavviato. Una volta riavviato il computer, si visualizza la schermata Modifica modalità di avvio del sistema operativo che richiede di confermare le modifiche alle opzioni di avvio. Digitare il codice visualizzato sulla schermata, quindi premere Invio per confermare le modifiche.
  6. Utilizzare il tasto freccia sinistra per selezionare il menu File , il tasto freccia giù per selezionare Salva modifiche ed esci , quindi premere Invio per selezionare .
  7. L’utilità di configurazione del computer viene chiusa e il computer riavviato. Una volta che il computer è stato riavviato, spegnerlo utilizzando il pulsante di alimentazione.
Se si desidera ripristinare il computer a uno stato precedente, utilizzare il ripristino del sistema per:
  • Riformattare l’unità di sistema
  • Reinstallare il sistema operativo originale
  • Reinstallare i driver hardware e software originali
Istruzioni per l’esecuzione del ripristino su notebook HP con Windows 8, mediante una delle seguenti procedure:
  • Ripristino quando Windows 8 si avvia correttamente.
  • Ripristino quando Windows 8 non si avvia correttamente.
  • Ripristino tramite dispositivi di ripristino, quali dischi o unità flash USB.
Eseguire il backup di tutti i file personali e leggere tutte le informazioni riportate prima di eseguire un ripristino del sistema.

Visualizzare un video sull’esecuzione di un ripristino del sistema di un notebook HP con sistema operativo Windows 8

(in inglese)
Se Windows 8 si avvia correttamente, procedere come segue per avviare un ripristino del sistema dalla schermata Start di Windows 8.
  1. Spegnere il computer.
  2. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  3. Accendere il computer.
  4. Dalla schermata Start, digitare gestione ripristino per aprire la barra Ricerca, quindi selezionare HP Recovery Manager dai risultati della ricerca.
    Se viene richiesta una password dell’amministratore o una conferma, inserire la password o confermare. Se appare una finestra Controllo dell’account utente che chiede se si desidera consentire al programma di apportare modifiche al computer, fare clic su .
  5. In Assistenza immediata , fare clic suAmbiente ripristino Windows .
    Figura 62: Ambiente ripristino Windows
    Immagine della schermata principale di HP Recovery Manager, con Ambiente ripristino Windows selezionato
  6. Gestione ripristino chiede se si vuole procedere al riavvio ed accedere all’ambiente di ripristino. Fare clic su OK .
    Figura 63: Conferma ripristino di sistema
    Immagine della conferma di avvio del ripristino di sistema
  7. Il computer viene riavviato. Se la partizione di ripristino presente sull’unità disco rigido funziona correttamente, viene visualizzata la finestra Scegli un’opzione . Fare clic su Risoluzione problemi .
    Figura 64: Menu Scegli un’opzione
    Immagine del menu Scegli un’opzione con l’opzione Risoluzione dei problemi selezionata
  8. Nella schermata Risoluzione dei problemi fare clic su Gestione ripristino .
    Figura 65: Schermata Risoluzione problemi
    Immagine della schermata Risoluzione dei problemi con Gestione ripristino selezionato
  9. Sulla schermata di selezione del sistema operativo, selezionare il sistema operativo in uso.
    Viene aperto Gestione ripristino.
  10. In Assistenza immediata , fare clic su Ripristino immagine ridotta .
    Figura 66: Schermata principale di HP Recovery Manager
    Immagine della schermata principale di Gestione ripristino con Recupero immagine minimizzata
  11. Quando il Gestione ripristino richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
    • Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristina senza eseguire backup dei file , quindi fare clic su Avanti . Andare alla fase successiva.
    • Figura 67: Opzioni di backup
      Immagine delle Opzioni di backup
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
      2. Selezionare il metodo che si intende utilizzare per scegliere i file da sottoporre a backup:
        • Se si desidera identificare le categorie di file da sottoporre a backup, fare clic su Auto Selezione . Questa opzione consente di selezionare il tipo di file da sottoporre a backup invece di selezionare i singoli file. Ad esempio è possibile selezionare di procedere al backup di tutti i file immagine, di tutti i file documento e di tutti i file video.
        • Se si desidera selezionare i singoli file da sottoporre a backup, fare clic su Selezione Utente , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 68: Selezionare il metodo di backup
        Immagine di Selezionare il metodo di backup
      3. A seconda della procedura selezionata, seguire una delle fasi riportate in basso:
      4. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 72: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
        Immagine di Scegliere il luogo in cui registrare il backup
      5. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità flash USB. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
        Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 73: Stato del backup
        Immagine di Stato del backup
      6. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        Figura 74: Backup completo
        Immagine di Backup completo
  12. Viene visualizzata la schermata iniziale di HP Recovery Manager. Leggere le informazioni a video, poi scollegare i dispositivi e cavi collegati, ad esempio Unità personali, unità USB, stampanti e fax.
  13. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  14. Per proseguire, fare clic su Avanti .
    Figura 75: Schermata di benvenuto di HP Recovery Manager
    Immagine della schermata di benvenuto di HP Recovery Manager
    HP Recovery Manager prepara il computer al ripristino.
    NOTA:L’aggiornamento può durare da 30 a 45 minuti. Non interrompere HP Recovery Manager nel corso della procedura di recupero.
    Figura 76: Preparazione ripristino
    Immagine di Preparazione ripristino
  15. Quando la preparazione per il ripristino è completa, fare clic su Continua per procedere alla fase di installazione della procedura di ripristino. Il computer si riavvia diverse volte durante il processo. Questo comportamento è normale. Non chiudere, spegnere o scollegare il computer nel corso del Ripristino HP.
    Figura 77: Preparazione ripristino completa
    Immagine di Preparazione ripristino completa
  16. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale.
  17. Al termine del ripristino del sistema, fare clic su Fine per riavviare il computer. Eseguire le operazioni d’installazione visualizzate e attendere fino al completamento dell’installazione da parte del computer.
    Figura 78: Ripristino completo
    Immagine di Il ripristino è completo
  18. Una volta terminata la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  19. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  20. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Se Windows 8 non si apre correttamente, eseguire la seguente procedura per ripristinare il computer:
NOTA:Se la partizione di ripristino sull’unità disco rigido non funziona correttamente, questo metodo non funziona e viene visualizzato un messaggio di errore. Se un messaggio di errore indica che non è possibile eseguire il ripristino del sistema dalla schermata di avvio, è necessario disporre di una serie di dischi di ripristino o di un’unità UBS flash per eseguire il ripristino del sistema. Seguire le istruzioni elencate in una delle successive sezioni a seconda del disco di recupero disponibile: Ripristino dai dischi di ripristino (Windows 8) o ripristino da un’unità flash USB (Windows 8) .
  1. Spegnere il computer.
  2. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  3. Accendere il computer e premere ripetutamente il tasto F11 , circa una volta al secondo, finché non viene visualizzata la schermata Scegli il layout di tastiera , quindi attenersi alle istruzioni seguenti:
    1. Fare clic per selezionare il layout della tastiera.
    2. Il computer viene riavviato. Se la partizione di ripristino presente sull’unità disco rigido funziona correttamente, viene visualizzata la finestra Scegli un’opzione . Fare clic su Risoluzione problemi .
      Figura 79: Scegliere una schermata di opzione
      Immagine della schermata Scegli un’opzione con l’opzione Risoluzione dei problemi selezionata
    3. Nella schermata Risoluzione dei problemi fare clic su Gestione ripristino .
      Figura 80: Schermata Risoluzione problemi
      Immagine della schermata Risoluzione dei problemi con Gestione ripristino selezionato
    4. Sulla schermata di selezione del sistema operativo, selezionare il sistema operativo in uso.
      Viene aperto Gestione ripristino.
      Figura 81: Schermata di selezione SO
      Immagine di Schermata di selezione SO con Windows 8 selezionato
  4. In Ho bisogno di assistenza immediata , fare clic su Recupero immagine minimizzata .
    Figura 82: Schermata principale di HP Recovery Manager
    Immagine della schermata principale di Gestione ripristino con Recupero immagine minimizzata
  5. Quando il Gestione ripristino richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
    • Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristina senza eseguire backup dei file , quindi fare clic su Avanti . Andare alla fase successiva.
    • Figura 83: Opzioni di backup
      Immagine di Esegui prima backup dei file (consigliata) selezionato
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
      2. Selezionare il metodo che si intende utilizzare per scegliere i file da sottoporre a backup:
        • Se si desidera identificare le categorie di file da sottoporre a backup, fare clic su Auto Selezione . Questa opzione consente di selezionare il tipo di file da sottoporre a backup invece di selezionare i singoli file. Ad esempio è possibile selezionare di procedere al backup di tutti i file immagine, di tutti i file documento e di tutti i file video.
        • Se si desidera selezionare i singoli file da sottoporre a backup, fare clic su Selezione Utente , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 84: Selezionare il metodo di backup
        Immagine di Selezionare il metodo di backup
      3. A seconda della procedura selezionata, seguire una delle fasi riportate in basso:
      4. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 88: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
        Immagine di Scegliere il luogo in cui registrare il backup
      5. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità flash USB. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
      6. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 89: Stato del backup
        Immagine di Stato del backup
      7. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        Figura 90: Backup completo
        Immagine di Backup completo
  6. Viene visualizzata la schermata iniziale di HP Recovery Manager. Leggere le informazioni a video, poi scollegare i dispositivi e cavi collegati, ad esempio Unità personali, unità USB, stampanti e fax.
  7. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  8. Per proseguire, fare clic su Avanti .
    Figura 91: Schermata di benvenuto di HP Recovery Manager
    Immagine della schermata di benvenuto di Gestione ripristino
    HP Recovery Manager prepara il computer al ripristino.
    NOTA:L’aggiornamento può durare da 30 a 45 minuti. Non interrompere HP Recovery Manager nel corso della procedura di recupero.
    Figura 92: Preparazione ripristino
    Immagine di Preparazione ripristino
  9. Quando la preparazione per il ripristino è completa, fare clic su Continua per procedere alla fase di installazione della procedura di ripristino. Il computer si riavvia diverse volte durante il processo. Questo comportamento è normale. Non chiudere, spegnere o scollegare il computer nel corso del Ripristino HP.
    Figura 93: Preparazione ripristino completa
    Immagine di Preparazione ripristino completa
  10. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale.
  11. Al termine del ripristino del sistema, fare clic su Fine per riavviare il computer. Eseguire le operazioni d’installazione visualizzate e attendere fino al completamento dell’installazione da parte del computer.
    Figura 94: Ripristino completo
    Immagine di Il ripristino è completo
  12. Una volta terminata la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  13. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  14. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Attenersi alla seguente procedura per ripristinare il computer utilizzando un’unità flash USB.
NOTA:La procedura di recupero del computer utilizzando un’unità USB flash è molto simile alla procedura per recuperare il computer dai dischi di recupero. È possibile utilizzare le istruzioni nella sezione Ripristino da dischi di ripristino (Windows 8) per chiarire meglio la procedure di recupero del computer utilizzando un’unità USB flash.
NOTA:Per ulteriori informazioni sul salvataggio di un’immagine di ripristino sull’unità USB flash, consultare il documento Creazione dei dischi di ripristino o salvataggio di un’immagine di ripristino su un’unità flash USB (Windows 8) .
  1. Accendere il computer e inserire l’unità flash USB in una porta USB.
  2. Spegnere il computer tenendo premuto il pulsante di accensione.
  3. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse, l’unità flash di ripristino USB o il cavo di alimentazione .
  4. Premere immediatamente e ripetutamente il tasto Escape , circa una volta al secondo, fino all’apertura del menu di avvio.
    Figura 95: Menu di avvio
    Immagine di Menu di avvio
  5. Premere F9 per aprire il Menu Opzioni Riavvio dispositivo.
  6. Utilizzare il tasto freccia su o giù per selezionare l’unità flash USB, quindi premere Invio .
    NOTA:Se non è possibile selezionare l’unità USB flash dal Menu di avvio, disabilitare Avvio sicuro e abilitare Modalità legacy nel BIOS. Per istruzioni dettagliate, consultare la sezione Disabilitare Avvio protetto su un notebook (Windows 8) del presente documento.
  7. È possibile che venga visualizzata una finestra che richiede di scegliere se eseguire Gestione ripristino dall’unità disco rigido o dall’unità USB inserita. Se viene visualizzata questa finestra, selezionare Esegui programma da disco e fare clic su Avanti .
    Figura 96: Selezionare Esegui programma da supporto
    Immagine di Esegui programma da supporto selezionato
  8. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per procedere al backup dei dati ed al ripristino del computer.
  9. Una volta terminato il ripristino e la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  10. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  11. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Per eseguire il ripristino utilizzando una serie di dischi di ripristino (CD o DVD), procedere come segue. Questi dischi possono essere dischi di ripristino ricevuti dal supporto HP oppure dischi creati dall’utente.
NOTA:HP non fornisce dischi di ripristino con i computer poiché il software di ripristino è integrato nel disco rigido. È possibile richiedere i dischi di ripristino dal supporto HP oppure è possibile utilizzare il software Gestione ripristino per creare autonomamente una serie di dischi di ripristino. HP consiglia di creare una serie di dischi di ripristino quando si riceve il computer e di conservarli in un luogo sicuro. I dischi di ripristino inviati da HP Support possono impiegare fino a 4-6 ore per completare il ripristino del sistema, ma i dischi di ripristino creati dall’utente spesso impiegano meno tempo. Per ulteriori informazioni sulla creazione di una serie di dischi di ripristino, consultare il documento Creazione dei dischi di ripristino o salvataggio di un’immagine di ripristino su un’unità flash USB (Windows 8) .
  1. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  2. Una volta spento il computer, premere e tenere premuto il pulsante di alimentazione per accenderlo.
  3. Premere immediatamente e ripetutamente il tasto Escape , circa una volta al secondo, fino all’apertura del menu di avvio.
    Figura 97: Menu di avvio
    Immagine del Menu di avvio
  4. Premere F9 per aprire il Menu Opzioni Riavvio dispositivo.
  5. Utilizzare il tasto freccia su o giù per selezionare l’unità CD/DVD, quindi premere Invio .
    Figura 98: Menu Opzioni riavvio
    Immagine del menu Opzioni riavvio
    NOTA: È possibile che, dall’elenco dei dispositivi di avvio, sia disponibile più di una selezione unità CD/DVD. In tal caso, selezionarne una dall’elenco e verificare l’effettivo avvio di Ripristino HP. Se il ripristino non viene avviato o viene visualizzato un errore relativo al disco non di sistema, riavviare il computer premendo il pulsante di alimentazione, quindi ripetere la procedura per selezionare un’altra unità CD/DVD. All’avvio del ripristino, continuare con la procedura per completare il ripristino.
    NOTA:Se non è possibile selezionare l’unità disco dal Menu di avvio, disabilitare Avvio sicuro e abilitare Modalità legacy nel BIOS. Per istruzioni dettagliate, consultare la sezione Disabilitare Avvio protetto su un notebook (Windows 8) del presente documento.
  6. È possibile che venga visualizzata una finestra che richiede di scegliere se eseguire Gestione ripristino dall’unità disco rigido o dal disco inserito. Se viene visualizzata questa finestra, selezionare Esegui programma da disco e fare clic su Avanti .
    Viene aperto HP Recovery Manager.
    Figura 99: Selezionare Esegui programma da supporto
    Immagine di Esegui programma da supporto selezionato
  7. In Ho bisogno di assistenza immediata , fare clic su Recupero immagine minimizzata .
    Figura 100: Schermata principale di HP Recovery Manager
    Immagine della schermata principale di Gestione ripristino con Recupero immagine minimizzata
  8. Quando il Gestione ripristino richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
    • Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristina senza eseguire backup dei file , quindi fare clic su Avanti . Andare alla fase successiva.
    • Figura 101: Opzioni di backup
      Immagine delle Opzioni di backup
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
      2. Selezionare il metodo che si intende utilizzare per scegliere i file da sottoporre a backup:
        • Se si desidera identificare le categorie di file da sottoporre a backup, fare clic su Auto Selezione . Questa opzione consente di selezionare il tipo di file da sottoporre a backup invece di selezionare i singoli file. Ad esempio è possibile selezionare di procedere al backup di tutti i file immagine, di tutti i file documento e di tutti i file video.
        • Se si desidera selezionare i singoli file da sottoporre a backup, fare clic su Selezione Utente , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 102: Selezionare il metodo di backup
        Immagine di Selezionare il metodo di backup
      3. A seconda della procedura selezionata, seguire una delle fasi riportate in basso:
      4. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 106: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
        Immagine di Scegliere il luogo in cui registrare il backup
      5. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità flash USB. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
      6. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 107: Stato del backup
        Immagine di Stato del backup
      7. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        Figura 108: Backup completo
        Immagine di Backup completo
  9. HP Recovery Manager prepara il computer al ripristino.
    NOTA:L’aggiornamento può durare da 30 a 45 minuti. Non interrompere HP Recovery Manager nel corso della procedura di recupero.
    Figura 109: Preparazione ripristino
    Immagine di Preparazione ripristino
  10. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale. Quando richiesto, inserire un disco di ripristino nell’unità CD/DVD.
    Figura 110: Inserire il successivo disco di ripristino
    Immagine di Inserire il successivo disco di ripristino
  11. Quando la preparazione per il ripristino è completa, fare clic su Continua per procedere alla fase di installazione della procedura di ripristino.
    Il computer si riavvia diverse volte durante il processo. Questo comportamento è normale. Non chiudere, spegnere o scollegare il computer nel corso del Ripristino HP.
    Figura 111: Preparazione ripristino completa
    Immagine di Preparazione ripristino completa
  12. Una volta terminata la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  13. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  14. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.

Disabilitazione di Avvio protetto su un notebook (Windows 8)

In alcuni casi, potrebbe essere necessario disabilitare Avvio protetto nel BIOS per avviare il computer tramite i dischi di ripristino. Seguire la procedura riportata in basso per disabilitare l’Avvio protetto nel BIOS.
  1. Utilizzare uno dei seguenti metodi per aprire Utilità di configurazione del computer.
    • Accendere il computer e premere immediatamente il tasto F10 , circa una volta al secondo, fino all’apertura di Utilità di configurazione del computer.
    • Accendere il computer e premere immediatamente il tasto Esc , circa una volta al secondo, fino all’apertura del Menu di avvio. Premere F10 .
    Per accedere ai menu, scegliere le schermate di menu premendo i tasti freccia sinistra o destra. Utilizzare i tasti freccia su o giù per spostarsi nell’elenco degli elementi della schermata di menu. Premere il tasto Invio per selezionare una voce e aprire un sottomenu. Quindi, utilizzare i tasti freccia sinistra o destra per modificare le impostazioni. Premere il tasto F10 per salvare le modifiche e uscire da un sottomenu o premere il tasto Esc per uscire da un sottomenu senza salvare le modifiche.
  2. Utilizzare il tasto freccia destra per scegliere il menu Configurazione di sistema , il tasto freccia giù per selezionare Opzioni di avvio , quindi premere Invio .
    Figura 112: Menu Configurazione di sistema
    Immagine del menu Configurazione di sistema
    Figura 113: Menu Opzioni di avvio
    Immagine di Opzioni di avvio
  3. Utilizzare il tasto freccia giù per selezionare Avvio protetto , premere il tasto Invio , quindi utilizzare il tasto freccia giù per modificare l’impostazione su Disabilita .
  4. Fare clic su F10 per accettare le modifiche e uscire.
  5. L’utilità di configurazione del computer viene chiusa e il computer riavviato. Una volta riavviato il computer, si visualizza la schermata Modifica modalità di avvio del sistema operativo che richiede di confermare le modifiche alle opzioni di avvio. Digitare il codice visualizzato sulla schermata, quindi premere Invio per confermare le modifiche.
  6. Utilizzare il tasto freccia sinistra per selezionare il menu File , il tasto freccia giù per selezionare Salva modifiche ed esci , quindi premere Invio per selezionare .
  7. L’utilità di configurazione del computer viene chiusa e il computer riavviato. Una volta che il computer è stato riavviato, spegnerlo utilizzando il pulsante di alimentazione.
Se si desidera ripristinare il computer a uno stato precedente, utilizzare il ripristino del sistema per:
  • Riformattare l’unità di sistema
  • Reinstallare il sistema operativo originale
  • Reinstallare i driver hardware e software originali
Istruzioni per l’esecuzione del ripristino su computer desktop HP con Windows 8, mediante una delle seguenti procedure:
  • Ripristino quando Windows 8 si avvia correttamente.
  • Ripristino quando Windows 8 non si avvia correttamente.
  • Ripristino tramite dispositivi di ripristino, quali dischi o unità flash USB.
Eseguire il backup di tutti i file personali e leggere tutte le informazioni riportate prima di eseguire un ripristino del sistema.
Se Windows 8 si avvia correttamente, procedere come segue per avviare un ripristino del sistema dalla schermata Start di Windows 8.
  1. Spegnere il computer.
  2. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  3. Accendere il computer.
  4. Spostare il mouse nell’angolo in alto a destra dello schermo, fare clic su Cerca e digitare ripristino .
  5. Nel risultati della ricerca sulla sinistra della schermata, fare clic su Gestione ripristino .
    Se viene richiesta una password dell’amministratore o una conferma, inserire la password o confermare. Se appare una finestra Controllo dell’account utente che chiede se si desidera consentire al programma di apportare modifiche al computer, fare clic su .
  6. Nella sezione Guida in linea , fare clic su Ambiente ripristino HP .
    Figura 114: Schermata principale Gestione ripristino
    Immagine: Schermata principale Gestione ripristino
  7. Gestione ripristino chiede di confermare il ripristino della configurazione originale del computer. Selezionare , quindi fare clic su Avanti .
    Figura 115: Schermata di conferma di Gestione ripristino
    Immagine della schermata di conferma di Gestione ripristino
  8. Il computer viene riavviato. Se la partizione di ripristino presente su disco fisso funziona correttamente, viene visualizzata la finestra di Gestione ripristino.
    NOTA:Se la partizione di ripristino sul disco rigido non funziona correttamente, è necessario disporre di una serie di dischi di ripristino per eseguire il ripristino del sistema. Attenersi alle istruzioni riportate nella sezione Ripristino dai dischi di ripristino (Windows 8) .
  9. showhide
    Viene aperto Gestione ripristino. Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristino del sistema .
      Se si desidera eseguire il backup dei file personali, seguire questa procedura per creare un backup.
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 116: Esegui prima backup dei file
        Immagine: Esegui prima backup dei file
      2. Selezionare i tipi di file da sottoporre a backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 117: Backup di file
        Immagine: Backup di file
      3. Gestione ripristino esegue la scansione sul computer per i file e crea i file di backup.
        Figura 118: Esecuzione di una scansione
        Immagine: Esecuzione di una scansione
      4. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        NOTA:Se è stata selezionata un’unità CD o DVD, il computer richiede di inserire un disco vuoto.
        Figura 119: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
        Immagine di Scegliere il luogo in cui registrare il backup
      5. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità USB flash. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 120: Supporto backup file inserito
        Immagine della schermata Supporto backup file inserito
      6. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 121: Creazione del disco di backup
        Immagine della creazione del disco di backup
      7. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Fine .
        NOTA: Se il processo di backup non va a buon fine, accertarsi che il dispositivo di archiviazione abbia abbastanza capacità per memorizzare i file o provare a deselezionare alcuni tipi di file, per ridurre la quantità di file da copiare. Altre cause di backup non riusciti potrebbero essere file danneggiati. In alcuni casi, è probabile che non sia possibile salvare i file con questo metodo di backup.
        Figura 122: Backup completo
        Immagine di Backup completo
      8. Procedere alla sezione successiva per eseguire un ripristino del sistema.
    Figura 123: Ripristino del sistema
    Immagine: Ripristino del sistema
  10. Al termine del ripristino del sistema, fare clic su Fine per riavviare il computer. Eseguire le operazioni d’installazione visualizzate e attendere fino al completamento dell’installazione da parte del computer.
    Figura 124: Ripristino completo
    Immagine: Ripristino completo
  11. Una volta terminata la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  12. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  13. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Se Windows 8 non si apre correttamente, eseguire la seguente procedura per ripristinare il computer:
NOTA:Se la partizione di ripristino sull’unità disco rigido non funziona correttamente, questo metodo non funziona e viene visualizzato un messaggio di errore. Se un messaggio di errore indica che non è possibile eseguire il ripristino del sistema dalla schermata di avvio, è necessario disporre di una serie di dischi di ripristino o di un’unità UBS flash per eseguire il ripristino del sistema. Seguire le istruzioni elencate in una delle successive sezioni a seconda del disco di recupero disponibile: Ripristino dai dischi di ripristino (Windows 8) o ripristino da un’unità flash USB (Windows 8) .
  1. Spegnere il computer.
  2. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  3. Accendere il computer e premere ripetutamente il tasto F11 , circa una volta al secondo, finché non viene visualizzata la prima schermata, quindi procedere con le seguenti istruzioni:
    1. Fare clic per selezionare una lingua.
    2. Fare clic per selezionare il layout della tastiera.
    3. Il computer viene riavviato. Se la partizione di ripristino presente sull’unità disco rigido funziona correttamente, viene visualizzata la finestra Scegli un’opzione . Fare clic su Risoluzione problemi .
      Figura 125: Menu Scegli un’opzione
      Immagine della schermata Scegli un’opzione con l’opzione Risoluzione dei problemi selezionata
    4. Nella schermata Risoluzione dei problemi fare clic su Gestione ripristino . Viene aperto Gestione ripristino.
      Figura 126: Schermata Risoluzione problemi
      Immagine della schermata Risoluzione dei problemi con Gestione ripristino selezionato
    5. Sulla schermata di selezione del sistema operativo, fare clic sul sistema operativo in uso. Viene aperto Gestione ripristino.
  4. Viene aperto Gestione ripristino. Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristino del sistema .
      Se si desidera eseguire il backup dei file personali, seguire questa procedura per creare un backup.
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 127: Esegui prima backup dei file
        Immagine: Esegui prima backup dei file
      2. Selezionare i tipi di file da sottoporre a backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 128: Backup di file
        Immagine: Backup di file
      3. Gestione ripristino esegue la scansione sul computer per i file e crea i file di backup.
        Figura 129: Esecuzione di una scansione
        Immagine: Esecuzione di una scansione
      4. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        NOTA:Se è stata selezionata un’unità CD o DVD, il computer richiede di inserire un disco vuoto.
        Figura 130: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
        Immagine di Scegliere il luogo in cui registrare il backup
      5. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità USB flash. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 131: Supporto backup file inserito
        Immagine della schermata Supporto backup file inserito
      6. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 132: Creazione del disco di backup
        Immagine della creazione del disco di backup
      7. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        NOTA: Se il processo di backup non va a buon fine, accertarsi che il dispositivo di archiviazione abbia abbastanza capacità per memorizzare i file o provare a deselezionare alcuni tipi di file, per ridurre la quantità di file da copiare. Altre cause di backup non riusciti potrebbero essere file danneggiati. In alcuni casi, è probabile che non sia possibile salvare i file con questo metodo di backup.
        Figura 133: Backup completo
        Immagine di Backup completo
      8. Procedere con l’opzione successiva per eseguire un ripristino del sistema.
    Figura 134: Ripristino del sistema
    Immagine: Ripristino del sistema
  5. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale.
  6. Al termine del ripristino del sistema, fare clic su Fine per riavviare il computer. Eseguire le operazioni d’installazione visualizzate e attendere fino al completamento dell’installazione da parte del computer.
    Figura 135: Ripristino completo
    Immagine: Ripristino completo
  7. Una volta terminata la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  8. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  9. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Per eseguire il ripristino utilizzando una serie di dischi di ripristino (CD o DVD), procedere come segue. Questi dischi possono essere dischi di ripristino ricevuti dal supporto HP oppure dischi creati dall’utente.
NOTA:HP non fornisce dischi di ripristino con i computer poiché il software di ripristino è integrato nel disco rigido. È possibile richiedere i dischi di ripristino dal supporto HP oppure è possibile utilizzare il software Gestione ripristino per creare autonomamente una serie di dischi di ripristino. HP consiglia di creare una serie di dischi di ripristino quando si riceve il computer e di conservarli in un luogo sicuro. I dischi di ripristino inviati da HP Support possono impiegare fino a 4-6 ore per completare il ripristino del sistema, ma i dischi di ripristino creati dall’utente spesso impiegano meno tempo. Per ulteriori informazioni sulla creazione di una serie di dischi di ripristino, consultare il documento Creazione dei dischi di ripristino o salvataggio di un’immagine di ripristino su un’unità flash USB (Windows 8) .
  1. Accendere il computer e inserire il primo disco di ripristino nell’unità.
  2. Tenere premuto il pulsante di accensione per spegnere il computer.
  3. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  4. Inserire il CD di ripristino, quindi accendere il computer.
  5. Accendere il computer.
  6. Premere immediatamente e ripetutamente il tasto Escape , circa una volta al secondo, fino all’apertura del menu di avvio.
  7. Premere F9 per aprire il Menu Opzioni Riavvio dispositivo.
  8. Utilizzare il tasto freccia giù o su per selezionare l’unità CD/DVD. Quindi, premere il tasto Invio .
    Figura 136: Menu Opzioni riavvio
    Immagine: Menu Opzioni riavvio
    NOTA: È possibile che, dall’elenco dei dispositivi di avvio, sia disponibile più di una selezione unità CD/DVD. In tal caso, selezionarne una dall’elenco e verificare l’effettivo avvio di Ripristino HP. Se il ripristino non viene avviato o viene visualizzato un errore relativo al disco non di sistema, riavviare il computer premendo il pulsante di alimentazione, quindi ripetere la procedura per selezionare un’altra unità CD/DVD. All’avvio del ripristino, continuare con la procedura per completare il ripristino.
    NOTA:Se non è possibile selezionare l’unità disco dal Menu di avvio, disabilitare Avvio sicuro e abilitare Modalità legacy nel BIOS. Per istruzioni dettagliate, consultare la sezione Disabilitare Avvio protetto e abilitare il supporto legacy su un computer desktop (Windows 8) del presente documento.
  9. È possibile che venga visualizzata una finestra che richiede di scegliere se eseguire Gestione ripristino dall’unità disco rigido o dal disco inserito. Se viene visualizzata questa finestra, selezionare Esegui programma da disco e fare clic su Avanti .
    Figura 137: Selezionare Esegui programma da supporto
    Immagine di Esegui programma da supporto selezionato
  10. Selezionare un’opzione in base al tipo di dischi di ripristino a disposizione:
      Fare clic su Ripristino impostazioni di fabbrica sotto Assistenza immediata . Se la schermata successiva richiede di confermare la scelta, selezionare , quindi fare clic su Avanti . Se non appare alcuna schermata di conferma, passare alla fase successiva.
      Figura 138: Gestione ripristino con dischi di ripristino creati dall’utente
      Immagine di Gestione ripristino con dischi di ripristino creati dall’utente
    • Dischi di ripristino ricevuti dall’assistenza HP:
      Selezionare una delle seguenti opzioni, a seconda del tipo di selezione mostrata sullo schermo e fare clic su Avanti .
      • Ripristino impostazioni di fabbrica - Ripristina il computer cancellando l’intera unità e riportandola alla configurazione di fabbrica
      • Ripristina il computer cancellando l’intera unità e riportandola alla configurazione di fabbrica
  11. Quando il ripristino del sistema richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
  12. Viene aperto Gestione ripristino. Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristino del sistema .
      Se si desidera eseguire il backup dei file personali, seguire questa procedura per creare un backup.
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 139: Esegui prima backup dei file
        Immagine: Esegui prima backup dei file
      2. Selezionare i tipi di file da sottoporre a backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 140: Backup di file
        Immagine: Backup di file
      3. Gestione ripristino esegue la scansione sul computer per i file e crea i file di backup.
        Figura 141: Esecuzione di una scansione
        Immagine: Esecuzione di una scansione
      4. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        NOTA:Se è stata selezionata un’unità CD o DVD, il computer richiede di inserire un disco vuoto.
        Figura 142: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
        Immagine di Scegliere il luogo in cui registrare il backup
      5. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità USB flash. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 143: Supporto backup file inserito
        Immagine della schermata Supporto backup file inserito
      6. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 144: Creazione del disco di backup
        Immagine: Creazione del disco di backup
      7. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        NOTA: Se il processo di backup non va a buon fine, accertarsi che il dispositivo di archiviazione abbia abbastanza capacità per memorizzare i file o provare a deselezionare alcuni tipi di file, per ridurre la quantità di file da copiare. Altre cause di backup non riusciti potrebbero essere file danneggiati. In alcuni casi, è probabile che non sia possibile salvare i file con questo metodo di backup.
        Figura 145: Backup completo
        Immagine di Backup completo
      8. Procedere con l’opzione successiva per eseguire un ripristino del sistema.
    Figura 146: Ripristino del sistema
    Immagine: Ripristino del sistema
  13. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale. Quando richiesto, inserire un disco di ripristino nell’unità CD/DVD.
  14. Al termine del ripristino del sistema rimuovere il disco. Se il cassetto non espelle il disco, premere il pulsante di espulsione sul telaio del computer.
    Figura 147: Ripristino completo
    Immagine: Ripristino completo
  15. Fare clic su Fine per riavviare il computer.
  16. A seconda del modello di computer, questo si spegnerà o si riavvierà. Se il computer si spegne, attendere 5 secondi, quindi riaccenderlo.
    NOTA: Se vengono utilizzati i dischi di ripristino inviati da HP, il processo di ripristino può durare più di un’ora. Non interrompere il processo di ripristino in corso. Il processo di ripristino si completa quando vengono visualizzate le schermate Installazione di Windows.
  17. Quando vengono visualizzate le schermate, completare la configurazione di Windows.
  18. Una volta terminata la configurazione di Windows, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  19. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  20. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Attenersi alla seguente procedura per ripristinare il computer utilizzando un’unità flash USB.
NOTA:Per ulteriori informazioni sul salvataggio di un’immagine di ripristino su un’unità flash USB, consultare il documento del Supporto HP Creazione dei dischi di ripristino o salvataggio di un’immagine di ripristino su un’unità flash USB (Windows 8) per i desktop prodotti fino al 2013 (sfondo nero) oppure consultare la sezione Crea dischi di recupero su un’unità flash USB per i desktop 2014 e successivi (sfondo bianco).
  1. Accendere il computer e inserire l’unità flash USB in una porta USB.
  2. Spegnere il computer tenendo premuto il pulsante di accensione.
  3. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse, l’unità flash di ripristino USB o il cavo di alimentazione .
  4. Inserire un’unità flash USB, quindi accendere il computer.
  5. Premere immediatamente e ripetutamente il tasto Escape , circa una volta al secondo, fino all’apertura del menu di avvio.
  6. Premere F9 per aprire il Menu Opzioni Riavvio dispositivo.
  7. Utilizzare il tasto freccia giù o su per selezionare l’unità USB di ripristino. Quindi, premere il tasto Invio .
    NOTA:Se non è possibile selezionare l’unità USB flash dal Menu di avvio, disabilitare Avvio sicuro e abilitare Modalità legacy nel BIOS. Per istruzioni dettagliate, consultare la sezione Disabilitare Avvio protetto e abilitare il supporto legacy su un computer desktop (Windows 8) del presente documento.
  8. È probabile che venga visualizzata una finestra che richiede di scegliere se eseguire Gestione ripristino dall’unità disco rigido o dal supporto inserito. Se viene visualizzata questa finestra, selezionare Esegui programma da disco e fare clic su Avanti .
    Figura 148: Selezionare Esegui programma da supporto
    Immagine di Esegui programma da supporto selezionato
  9. Nella sezione Guida in linea , fare clic su Ripristino del sistema .
    Figura 149: Ripristino del sistema
    Immagine del Ripristino del sistema selezionato
  10. Nella schermata successiva, selezionare per confermare che si desidera ripristinare le impostazioni di fabbrica del computer, quindi fare clic su Avanti per continuare.
    Figura 150: Verifica ripristino computer
    Immagine della verifica ripristino computer
  11. Viene aperto Gestione ripristino. Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristino del sistema .
      Se si desidera eseguire il backup dei file personali, seguire questa procedura per creare un backup.
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
        Figura 151: Esegui prima backup dei file
        Immagine: Esegui prima backup dei file
      2. Selezionare i tipi di file da sottoporre a backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 152: Backup di file
        Immagine: Backup di file
      3. Gestione ripristino esegue la scansione sul computer per i file e crea i file di backup.
        Figura 153: Esecuzione di una scansione
        Immagine: Esecuzione di una scansione
      4. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        NOTA:Se è stata selezionata un’unità CD o DVD, il computer richiede di inserire un disco vuoto.
        Figura 154: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
        Immagine di Scegliere il luogo in cui registrare il backup
      5. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità USB flash. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 155: Supporto backup file inserito
        Immagine della schermata Supporto backup file inserito
      6. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 156: Creazione del disco di backup
        Immagine della creazione del disco di backup
      7. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        NOTA: Se il processo di backup non va a buon fine, accertarsi che il dispositivo di archiviazione abbia abbastanza capacità per memorizzare i file o provare a deselezionare alcuni tipi di file, per ridurre la quantità di file da copiare. Altre cause di backup non riusciti potrebbero essere file danneggiati. In alcuni casi, è probabile che non sia possibile salvare i file con questo metodo di backup.
        Figura 157: Backup completo
        Immagine: Backup completo
      8. Procedere con l’opzione successiva per eseguire un ripristino del sistema.
    Figura 158: Ripristino del sistema
    Immagine: Ripristino del sistema
  12. Leggere e seguire le istruzioni in ordine di visualizzazione. Viene visualizzato l’avanzamento ripristino.
  13. Rimuovere l’unità flash USB dalla porta USB.
  14. Fare clic su Fine per riavviare il computer.
    Figura 159: Ripristino completo
    Immagine: Ripristino completo
  15. A seconda del modello del computer in uso, questo si arresta o viene riavviato. Se il computer si spegne, attendere 5 secondi, quindi riaccenderlo.
  16. Quando vengono visualizzate le schermate, completare la configurazione di Windows.
  17. Una volta terminata la configurazione di Windows, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  18. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  19. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Se ancora non si è effettuata questa operazione, procedere come segue per creare dischi di recupero con un’unità flash USB.
NOTA:L’unità flash USB deve poter contenere 9,64 GB (massimo 32 GB) di dati.
  1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
  2. Selezionare il metodo che si intende utilizzare per scegliere i file da sottoporre a backup:
    • Se si desidera identificare le categorie di file da sottoporre a backup, fare clic su Auto Selezione . Questa opzione consente di selezionare il tipo di file da sottoporre a backup invece di selezionare i singoli file. Ad esempio è possibile selezionare di procedere al backup di tutti i file immagine, di tutti i file documento e di tutti i file video.
    • Se si desidera selezionare i singoli file da sottoporre a backup, fare clic su Selezione Utente , quindi fare clic su Avanti .
    Figura 160: Auto Selezione
    Immagine: Auto Selezione
  3. A seconda della procedura selezionata, seguire una delle fasi riportate in basso:
  4. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
    Figura 164: Scegliere il luogo in cui registrare il backup
    Immagine di Scegliere il luogo in cui registrare il backup
  5. Il computer chiede l’inserimento di un’unità flash USB. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
    Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
  6. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Fine .
    Figura 165: Backup completo
    Immagine di Backup completo
In alcuni casi, potrebbe essere necessario disabilitare Avvio protetto nel BIOS per avviare il computer tramite i dischi di ripristino. Seguire la procedura riportata in basso per disabilitare l’Avvio protetto nel BIOS.
  1. Spegnere il computer.
  2. Accendere il computer e premere immediatamente il tasto F10 , circa una volta al secondo, fino all’apertura di Utilità di configurazione del computer.
  3. Utilizzare i tasti freccia sinistra e destra per selezionare il menu Sicurezza , quindi utilizzare i tasto freccia su e giù per selezionare Configurazione Avvio protetto , quindi premere Invio .
    Figura 166: Menu Sicurezza
    Immagine: Menu Sicurezza
  4. Viene visualizzato l’avviso di Configurazione Avvio protetto. Premere F10 per continuare.
    Figura 167: Schermata di avviso di Configurazione Avvio protetto
    Immagine della schermata di avviso di Configurazione Avvio protetto
  5. Utilizzare i tasti freccia su e giù per selezionare Avvio protetto , quindi utilizzare i tasti freccia sinistra e destra per modificare l’impostazione su Disabilita .
    Figura 168: Configurazione Avvio protetto
    Immagine: Configurazione Avvio protetto
  6. Utilizzare i tasti freccia su e giù per selezionare Supporto legacy , quindi utilizzare i tasti freccia sinistra e destra per modificare l’impostazione su Abilita .
  7. Premere F10 per accettare le modifiche.
  8. Premere nuovamente F10 , quindi premere due volte Invio per riavviare il computer.
    Figura 169: Salva modifiche ed esci
    Immagine del menu File con l’opzione Salva modifiche ed esci selezionata
  9. All’avvio del computer, viene visualizzato un messaggio che indica la modifica della modalità di avvio.
    Figura 170: Messaggio di modifica della modalità di avvio
    Immagine: Messaggio di modifica della modalità di avvio
  10. Digitare il codice a quattro cifre visualizzato nel messaggio, quindi premere Invio per confermare la modifica.
    NOTA:Per il codice non viene visualizzato un campo di testo. Si tratta di un comportamento normale. Quando si digitano i numeri, il codice viene registrato senza un campo di testo.
    Windows 8 si avvia.
Se si desidera ripristinare il computer a uno stato precedente, utilizzare il ripristino del sistema per:
  • Riformattare l’unità di sistema
  • Reinstallare il sistema operativo originale
  • Reinstallare i driver hardware e software originali
Istruzioni per l’esecuzione del ripristino su computer desktop HP con Windows 8, mediante una delle seguenti procedure:
  • Ripristino quando Windows 8 si avvia correttamente.
  • Ripristino quando Windows 8 non si avvia correttamente.
  • Ripristino tramite dispositivi di ripristino, quali dischi o unità flash USB.
Eseguire il backup di tutti i file personali e leggere tutte le informazioni riportate prima di eseguire un ripristino del sistema.

Visualizzare un video sull’esecuzione di un ripristino del sistema di un computer desktop HP con sistema operativo Windows 8

(in inglese)
Se Windows 8 si avvia correttamente, procedere come segue per avviare un ripristino del sistema dalla schermata Start di Windows 8.
  1. Spegnere il computer.
  2. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  3. Accendere il computer.
  4. Spostare il mouse nell’angolo in alto a destra dello schermo, fare clic su Cerca e digitare ripristino .
  5. Nel risultati della ricerca sulla sinistra della schermata, fare clic su Gestione ripristino .
    Se viene richiesta una password dell’amministratore o una conferma, inserire la password o confermare. Se appare una finestra Controllo dell’account utente che chiede se si desidera consentire al programma di apportare modifiche al computer, fare clic su .
  6. In Assistenza immediata , fare clic su Ripristino di sistema .
    Figura 171: Schermata principale Gestione ripristino
    Immagine della schermata principale di Gestione ripristino con Ripristino di sistema selezionato
  7. Gestione ripristino chiede di confermare il ripristino della configurazione originale del computer. Selezionare , quindi fare clic su Avanti .
    Figura 172: Schermata di conferma di Gestione ripristino
    Immagine della schermata di conferma di Gestione ripristino
  8. Il computer viene riavviato. Se la partizione di ripristino presente su disco fisso funziona correttamente, viene visualizzata la finestra di Gestione ripristino.
    NOTA:Se la partizione di ripristino sul disco rigido non funziona correttamente, è necessario disporre di una serie di dischi di ripristino per eseguire il ripristino del sistema. Attenersi alle istruzioni riportate nella sezione Ripristino dai dischi di ripristino (Windows 8) .
    Figura 173: Gestione ripristino dopo il riavvio
    Immagine di Gestione ripristino dopo il riavvio
  9. Selezionare Ripristino del sistema .
  10. Quando il ripristino del sistema richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
    • Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristina senza eseguire backup dei file , quindi fare clic su Avanti . Andare alla fase successiva.
    • Figura 174: Gestione ripristino: Esegui prima backup dei file
      Immagine delle Opzioni di backup dei file
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
      2. Selezionare i tipi di file da sottoporre a backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 179: Finestra Backup di file
        Immagine della finestra Backup di file
      3. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        NOTA:Se è stata selezionata un’unità CD o DVD, il computer richiede di inserire un disco vuoto.
        Figura 180: Scelta della posizione di backup
        Immagine della scelta della posizione di backup
      4. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità USB flash. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 181: Supporto backup file inserito
        Immagine della schermata Supporto backup file inserito
      5. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 182: Creazione del disco di backup
        Immagine della creazione del disco di backup
      6. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        NOTA: Se il processo di backup non va a buon fine, accertarsi che il dispositivo di archiviazione abbia abbastanza capacità per memorizzare i file o provare a deselezionare alcuni tipi di file, per ridurre la quantità di file da copiare. Altre cause di backup non riusciti potrebbero essere file danneggiati. In alcuni casi, è probabile che non sia possibile salvare i file con questo metodo di backup.
      Figura 183: Backup dati completo
      Immagine di backup dati completo
  11. Fare clic su OK nell’avviso visualizzato.
    Figura 184: Avvertenza tutti i supporti scollegati
    Immagine di avvertenza scollegare tutti i supporti
    Figura 185: Avvertenza ripristino dati utente
    Immagine di Attenzione: nessun dato utente verrà perso
  12. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale.
    Figura 186: Ripristino immagine originale in corso
    Immagine di Ripristino immagine originale in corso
  13. Al termine del ripristino del sistema, fare clic su Fine per riavviare il computer. Eseguire le operazioni d’installazione visualizzate e attendere fino al completamento dell’installazione da parte del computer.
    Figura 187: Ripristino completo
    Immagine della schermata Ripristino completo
  14. Una volta terminata la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  15. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  16. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Se Windows 8 non si apre correttamente, eseguire la seguente procedura per ripristinare il computer:
NOTA:Se la partizione di ripristino sull’unità disco rigido non funziona correttamente, questo metodo non funziona e viene visualizzato un messaggio di errore. Se un messaggio di errore indica che non è possibile eseguire il ripristino del sistema dalla schermata di avvio, è necessario disporre di una serie di dischi di ripristino o di un’unità UBS flash per eseguire il ripristino del sistema. Seguire le istruzioni elencate in una delle successive sezioni a seconda del disco di recupero disponibile: Ripristino dai dischi di ripristino (Windows 8) o ripristino da un’unità flash USB (Windows 8) .
  1. Spegnere il computer.
  2. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  3. Accendere il computer e premere ripetutamente il tasto F11 , circa una volta al secondo, finché non viene visualizzata la prima schermata, quindi procedere con le seguenti istruzioni:
    1. Fare clic per selezionare una lingua.
    2. Fare clic per selezionare il layout della tastiera.
    3. Il computer viene riavviato. Se la partizione di ripristino presente sull’unità disco rigido funziona correttamente, viene visualizzata la finestra Scegli un’opzione . Fare clic su Risoluzione problemi .
      Figura 188: Menu Scegli un’opzione
      Immagine della schermata Scegli un’opzione con l’opzione Risoluzione dei problemi selezionata
    4. Nella schermata Risoluzione dei problemi fare clic su Gestione ripristino . Viene aperto Gestione ripristino.
      Figura 189: Schermata Risoluzione problemi
      Immagine della schermata Risoluzione dei problemi con Gestione ripristino selezionato
    5. Sulla schermata di selezione del sistema operativo, fare clic sul sistema operativo in uso. Viene aperto Gestione ripristino.
  4. Viene aperto Gestione ripristino. In Assistenza immediata , fare clic su Ripristino di sistema .
    Figura 190: Schermata principale Gestione ripristino
    Immagine della schermata principale di Gestione ripristino con Gestione ripristino selezionato
  5. Quando il ripristino del sistema richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
    • Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristina senza eseguire backup dei file , quindi fare clic su Avanti . Andare alla fase successiva.
    • Figura 191: Gestione ripristino: Esegui prima backup dei file
      Immagine delle Opzioni di backup dei file
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
      2. Selezionare i tipi di file da sottoporre a backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 192: Finestra Backup di file
        Immagine della finestra Backup di file
      3. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        NOTA:Se è stata selezionata un’unità CD o DVD, il computer richiede di inserire un disco vuoto.
        Figura 193: Scelta della posizione di backup
        Immagine della scelta di una posizione di backup
      4. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità USB flash. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 194: Supporto backup file inserito
        Immagine della schermata Supporto backup file inserito
      5. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 195: Creazione del disco di backup
        Immagine della creazione del backup
      6. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        NOTA: Se il processo di backup non va a buon fine, accertarsi che il dispositivo di archiviazione abbia abbastanza capacità per memorizzare i file o provare a deselezionare alcuni tipi di file, per ridurre la quantità di file da copiare. Altre cause di backup non riusciti potrebbero essere file danneggiati. In alcuni casi, è probabile che non sia possibile salvare i file con questo metodo di backup.
      Figura 196: Backup dati completo
      Immagine di backup dati completo
  6. Fare clic su OK nell’avviso visualizzato.
    Figura 197: Avvertenza tutti i supporti scollegati
    Immagine di avvertenza scollegare tutti i supporti
    Figura 198: Avvertenza ripristino dati utente
    Immagine di Attenzione: nessun dato utente verrà perso
  7. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale.
    Figura 199: Ripristino immagine originale in corso
    Immagine di Ripristino immagine originale in corso
  8. Al termine del ripristino del sistema, fare clic su Fine per riavviare il computer. Eseguire le operazioni d’installazione visualizzate e attendere fino al completamento dell’installazione da parte del computer.
    Figura 200: Ripristino completo
    Immagine del ripristino completo
  9. Una volta terminata la configurazione, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  10. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  11. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Per eseguire il ripristino utilizzando una serie di dischi di ripristino (CD o DVD), procedere come segue. Questi dischi possono essere dischi di ripristino ricevuti dal supporto HP oppure dischi creati dall’utente.
NOTA:HP non fornisce dischi di ripristino con i computer poiché il software di ripristino è integrato nel disco rigido. È possibile richiedere i dischi di ripristino dal supporto HP oppure è possibile utilizzare il software Gestione ripristino per creare autonomamente una serie di dischi di ripristino. HP consiglia di creare una serie di dischi di ripristino quando si riceve il computer e di conservarli in un luogo sicuro. I dischi di ripristino inviati da HP Support possono impiegare fino a 4-6 ore per completare il ripristino del sistema, ma i dischi di ripristino creati dall’utente spesso impiegano meno tempo. Per ulteriori informazioni sulla creazione di una serie di dischi di ripristino, consultare il documento Creazione dei dischi di ripristino o salvataggio di un’immagine di ripristino su un’unità flash USB (Windows 8) .
  1. Accendere il computer e inserire il primo disco di ripristino nell’unità.
  2. Tenere premuto il pulsante di accensione per spegnere il computer.
  3. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, unità USB, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse o il cavo di alimentazione .
  4. Accendere il computer.
  5. Premere immediatamente e ripetutamente il tasto Escape , circa una volta al secondo, fino all’apertura del menu di avvio.
  6. Utilizzare il tasto freccia giù o su per selezionare l’unità CD/DVD. Quindi, premere il tasto Invio .
    Figura 201: Menu Opzioni riavvio
    Immagine del menu Opzioni riavvio
    NOTA: È possibile che, dall’elenco dei dispositivi di avvio, sia disponibile più di una selezione unità CD/DVD. In tal caso, selezionarne una dall’elenco e verificare l’effettivo avvio di Ripristino HP. Se il ripristino non viene avviato o viene visualizzato un errore relativo al disco non di sistema, riavviare il computer premendo il pulsante di alimentazione, quindi ripetere la procedura per selezionare un’altra unità CD/DVD. All’avvio del ripristino, continuare con la procedura per completare il ripristino.
    NOTA:Se non è possibile selezionare l’unità disco dal Menu di avvio, disabilitare Avvio sicuro e abilitare Modalità legacy nel BIOS. Per istruzioni dettagliate, consultare la sezione Disabilitare Avvio protetto e abilitare il supporto legacy su un computer desktop (Windows 8) del presente documento.
  7. È possibile che venga visualizzata una finestra che richiede di scegliere se eseguire Gestione ripristino dall’unità disco rigido o dal disco inserito. Se viene visualizzata questa finestra, selezionare Esegui programma da disco e fare clic su Avanti .
    Figura 202: Selezionare Esegui programma da supporto
    Immagine di Esegui programma da supporto selezionato
  8. Selezionare un’opzione in base al tipo di dischi di ripristino a disposizione:
      Fare clic su Ripristino impostazioni di fabbrica sotto Assistenza immediata . Se la schermata successiva richiede di confermare la scelta, selezionare , quindi fare clic su Avanti . Se non appare alcuna schermata di conferma, passare alla fase successiva.
      Figura 203: Gestione ripristino con dischi di ripristino creati dall’utente
      Immagine di Gestione ripristino con dischi di ripristino creati dall’utente
    • Dischi di ripristino ricevuti dall’assistenza HP:
      Selezionare una delle seguenti opzioni, a seconda del tipo di selezione mostrata sullo schermo e fare clic su Avanti .
      • Ripristino impostazioni di fabbrica - Ripristina il computer cancellando l’intera unità e riportandola alla configurazione di fabbrica
      • Ripristina il computer cancellando l’intera unità e riportandola alla configurazione di fabbrica
      Figura 204: Gestione ripristino con dischi di ripristino inviati da HP
      Immagine di Gestione ripristino con dischi di ripristino inviati da HP
  9. Quando il ripristino del sistema richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
    • Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristina senza eseguire backup dei file , quindi fare clic su Avanti . Andare alla fase successiva.
    • Figura 205: Gestione ripristino: Esegui prima backup dei file
      Immagine delle Opzioni di backup dei file
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
      2. Selezionare i tipi di file da sottoporre a backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 206: Finestra Backup di file
        Immagine della finestra Backup di file
      3. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        NOTA:Se è stata selezionata un’unità CD o DVD, il computer richiede di inserire un disco vergine.
        Figura 207: Scelta della posizione di backup
        Immagine della scelta di una posizione di backup
      4. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità flash USB. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 208: Supporto backup file inserito
        Immagine della schermata Supporto backup file inserito
      5. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 209: Creazione del disco di backup
        Immagine della creazione del backup
      6. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        NOTA: Se il processo di backup non va a buon fine, accertarsi che il dispositivo di archiviazione abbia abbastanza capacità per memorizzare i file o provare a deselezionare alcuni tipi di file, per ridurre la quantità di file da copiare. Altre cause di backup non riusciti potrebbero essere file danneggiati. In alcuni casi, è probabile che non sia possibile salvare i file con questo metodo di backup.
      Figura 210: Backup dati completo
      Immagine di backup dati completo
  10. Fare clic su OK nell’avviso visualizzato.
    Figura 211: Avvertenza tutti i supporti scollegati
    Immagine di avvertenza scollegare tutti i supporti
    Figura 212: Avvertenza ripristino dati utente
    Immagine di Attenzione: nessun dato utente verrà perso
  11. Gestione ripristino riformatta le partizioni di Windows e reinstalla il software originale. Quando richiesto, inserire un disco di ripristino nell’unità CD/DVD.
    Figura 213: Ripristino immagine originale in corso
    Immagine di Ripristino immagine originale in corso
  12. Al termine del ripristino del sistema rimuovere il disco. Se il cassetto non espelle il disco, premere il pulsante di espulsione sul telaio del computer.
    Figura 214: Ripristino completo
    Immagine del ripristino completo
  13. Fare clic su Fine per riavviare il computer.
  14. A seconda del modello di computer, questo si spegnerà o si riavvierà. Se il computer si spegne, attendere 5 secondi, quindi riaccenderlo.
    NOTA: Se vengono utilizzati i dischi di ripristino inviati da HP, il processo di ripristino può durare più di un’ora. Non interrompere il processo di ripristino in corso. Il processo di ripristino si completa quando vengono visualizzate le schermate Installazione di Windows.
  15. Quando vengono visualizzate le schermate, completare la configurazione di Windows.
  16. Una volta terminata la configurazione di Windows, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  17. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  18. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
Attenersi alla seguente procedura per ripristinare il computer utilizzando un’unità flash USB.
NOTA:Per ulteriori informazioni sul salvataggio di un’immagine di ripristino sull’unità USB flash, consultare il documento Creazione dei dischi di ripristino o salvataggio di un’immagine di ripristino su un’unità flash USB (Windows 8) .
  1. Accendere il computer e inserire l’unità flash USB in una porta USB.
  2. Spegnere il computer tenendo premuto il pulsante di accensione.
  3. Scollegare tutti i dispositivi e i cavi connessi, ad esempio unità supporto personali, stampanti e fax. Rimuovere i supporti dalle unità interne ed eventuali hardware interni aggiunti di recente. Non scollegare il monitor, la tastiera, il mouse, l’unità flash di ripristino USB o il cavo di alimentazione .
  4. Accendere il computer.
  5. Premere immediatamente e ripetutamente il tasto Escape , circa una volta al secondo, fino all’apertura del menu di avvio.
  6. Premere F9 per aprire il Menu Opzioni Riavvio dispositivo.
  7. Utilizzare il tasto freccia giù o su per selezionare l’unità USB di ripristino. Quindi, premere il tasto Invio .
    NOTA:Se non è possibile selezionare l’unità USB flash dal Menu di avvio, disabilitare Avvio sicuro e abilitare Modalità legacy nel BIOS. Per istruzioni dettagliate, consultare la sezione Disabilitare Avvio protetto e abilitare il supporto legacy su un computer desktop (Windows 8) del presente documento.
  8. È probabile che venga visualizzata una finestra che richiede di scegliere se eseguire Gestione ripristino dall’unità disco rigido o dal supporto inserito. Se viene visualizzata questa finestra, selezionare Esegui programma da disco e fare clic su Avanti .
    Figura 215: Selezionare Esegui programma da supporto
    Immagine di Esegui programma da supporto
  9. In Assistenza immediata , fare clic su Ripristino di sistema .
    Figura 216: Ripristino del sistema
    Immagine del Ripristino del sistema selezionato
  10. Nella schermata successiva, selezionare per confermare che si desidera ripristinare le impostazioni di fabbrica del computer, quindi fare clic su Avanti per continuare.
    Figura 217: Verifica ripristino computer
    Immagine della verifica ripristino computer
  11. Quando il ripristino del sistema richiede di effettuare il backup dei file, selezionare un’opzione di backup:
    • Se il backup dei file personali è già stato eseguito o se non si desidera eseguirlo, selezionare Ripristina senza eseguire backup dei file , quindi fare clic su Avanti . Andare alla fase successiva.
    • Figura 218: Gestione ripristino: Esegui prima backup dei file
      Immagine delle Opzioni di backup dei file
      1. Selezionare Esegui prima backup dei file (consigliata) , quindi fare clic su Avanti .
      2. Selezionare i tipi di file da sottoporre a backup, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 219: Finestra Backup di file
        Immagine della finestra Backup di file
      3. Gestione ripristino esegue la scansione dei dispositivi di archiviazione del computer. Selezionare il dispositivo di archiviazione in cui salvare il backup, quindi fare clic su Avanti .
        NOTA:Se è stata selezionata un’unità CD o DVD, il computer richiede di inserire un disco vergine.
        Figura 220: Scelta della posizione di backup
        Immagine della scelta di una posizione di backup
      4. A seconda del supporto selezionato per registrare i file di backup, il computer chiede di inserire un disco vuoto o un’unità flash USB. Inserire la periferica nel computer, quindi fare clic su Avanti .
        Figura 221: Supporto backup file inserito
        Immagine della schermata Supporto backup file inserito
      5. Gestione ripristino visualizza l’avanzamento del backup e la masterizzazione dei file sul supporto di backup.
        Figura 222: Creazione del disco di backup
        Immagine della creazione del backup
      6. Al termine del backup dei file da parte di Gestione ripristino, rimuovere il disco di backup o il dispositivo di archiviazione e procedere con il processo di ripristino, facendo clic su Avanti .
        NOTA: Se il processo di backup non va a buon fine, accertarsi che il dispositivo di archiviazione abbia abbastanza capacità per memorizzare i file o provare a deselezionare alcuni tipi di file, per ridurre la quantità di file da copiare. Altre cause di backup non riusciti potrebbero essere file danneggiati. In alcuni casi, è probabile che non sia possibile salvare i file con questo metodo di backup.
      Figura 223: Backup dati completo
      Immagine di backup dati completo
  12. Fare clic su Avanti . Un messaggio avvisa l’utente che tutti i dispositivi devono essere disconnessi dal computer. Accertarsi che tutti i dispositivi, ad eccezione dell’unità flash di ripristino, siano disconnessi e fare clic su OK .
    Figura 224: Avvertenza tutti i supporti scollegati
    Immagine di avvertenza scollegare tutti i supporti
    Figura 225: Avvertenza ripristino dati utente
    Immagine di Attenzione: nessun dato utente verrà perso
  13. Leggere e seguire le istruzioni in ordine di visualizzazione. Viene visualizzato l’avanzamento ripristino.
    Figura 226: Ripristino in corso
    Immagine del ripristino in corso
  14. Rimuovere l’unità flash USB dalla porta USB.
  15. Fare clic su Fine per riavviare il computer.
    Figura 227: Ripristino completo
    Immagine del ripristino completo
  16. A seconda del modello del computer in uso, questo si arresta o viene riavviato. Se il computer si spegne, attendere 5 secondi, quindi riaccenderlo.
  17. Quando vengono visualizzate le schermate, completare la configurazione di Windows.
  18. Una volta terminata la configurazione di Windows, spegnere il computer, ricollegare tutti i dispositivi ed i cavi, quindi accendere il computer.
  19. Prima di utilizzare il computer, aggiornarlo e proteggerlo reinstallando tutti i programmi antivirus e per la protezione presenti sul computer prima di eseguire il ripristino di sistema.
  20. Reinstallare tutte le applicazioni software aggiunte dopo l’acquisto del computer ed eventuali file di cui sia stato eseguito il backup.
In alcuni casi, potrebbe essere necessario disabilitare Avvio protetto nel BIOS per avviare il computer tramite i dischi di ripristino. Seguire la procedura riportata in basso per disabilitare l’Avvio protetto nel BIOS.
  1. Spegnere il computer.
  2. Accendere il computer e premere immediatamente il tasto F10 , circa una volta al secondo, fino all’apertura di Utilità di configurazione del computer.
  3. Utilizzare i tasti freccia sinistra e destra per selezionare il menu Sicurezza , quindi utilizzare i tasto freccia su e giù per selezionare Configurazione Avvio protetto , quindi premere Invio .
    Figura 228: Menu Sicurezza
    Immagine: Menu Sicurezza
  4. Viene visualizzato l’avviso di Configurazione Avvio protetto. Premere F10 per continuare.
    Figura 229: Schermata di avviso di Configurazione Avvio protetto
    Immagine della schermata di avviso di Configurazione Avvio protetto
  5. Utilizzare i tasti freccia su e giù per selezionare Avvio protetto , quindi utilizzare i tasti freccia sinistra e destra per modificare l’impostazione su Disabilita .
    Figura 230: Configurazione Avvio protetto
    Immagine: Configurazione Avvio protetto
  6. Utilizzare i tasti freccia su e giù per selezionare Supporto legacy , quindi utilizzare i tasti freccia sinistra e destra per modificare l’impostazione su Abilita .
  7. Premere F10 per accettare le modifiche.
  8. Premere nuovamente F10 , quindi premere due volte Invio per riavviare il computer.
    Figura 231: Salva modifiche ed esci
    Immagine del menu File con l’opzione Salva modifiche ed esci selezionata
  9. All’avvio del computer, viene visualizzato un messaggio che indica la modifica della modalità di avvio.
    Figura 232: Messaggio di modifica della modalità di avvio
    Immagine: Messaggio di modifica della modalità di avvio
  10. Digitare il codice a quattro cifre visualizzato nel messaggio, quindi premere Invio per confermare la modifica.
    NOTA:Per il codice non viene visualizzato un campo di testo. Si tratta di un comportamento normale. Quando si digitano i numeri, il codice viene registrato senza un campo di testo.
    Windows 8 si avvia.

Collegamenti per il supporto

Forum dell'assistenza HP

Trova soluzioni e collabora con altri nel Forum dell'assistenza HP
    HP su YouTube